12-15 anni: crescere con l’atletica


In questa fascia di età viene acquisita la completa capacità motoria (lateralità, schemi motori, maturità neuromuscolare, ecc.) ed è possibile iniziare l’approccio alle discipline specifiche:

velocità, salti, lanci, ostacoli, mezzofondo, seguendo le preferenze e le attitudini del giovane.

RagazziMix08

L’obiettivo dell’attività diviene la costruzione di un metodo di lavoro atto a porre le basi per potere affrontare, l’attività sportiva, sia essa atletica leggera o un’altra attività, in modo agonistico.

Il lavoro diventa sempre più vario ed articolato, le sedute d’allenamento si allungano gradualmente per passare da due a tre alla settimana e la programmazione del lavoro su base annuale inizia ad essere strutturata in base ad una precisa logica, in vista della preparazione delle singole competizioni.

cadetti-allievi